Ingrandimento delle labbra

Ingrandimento delle labbra
 Le labbra sono una zona molto importante del viso sia delle donne che degli uomini. Labbra proporzionate e voluminose apportano armonia al viso e attualmente, esistono tecniche come l'ingrandimento con grasso che aiutano a ottenerle.

Non tutti posseggono labbra proporzionate per natura, c'è chi ha, sia il labbro superiore che inferiore molto sottili e chi invece uno dei due con una notevole differenza di grandezza rispetto all'altro. Tuttavia oggigiorno, questo problema si può risolvere facilmente grazie alle diverse tecniche di ingrandimento labbra.

Attualmente i pazienti possono scegliere tra materiali che danno vita a un aumento temporaneo e altri che permettono dei risultati permanenti.

Tra le diverse tecniche esistenti, una delle più richieste per la sua semplicità e i suoi pochi effetti secondari è il lipoimpianto. Questa tecnica consiste nell'ingrandire le labbra con grasso ottenuto dal corpo dello stesso paziente. Così si evitano possibili reazioni allergiche o di rigetto.

Chi può sottoporsi a un ingrandimento di labbra con grasso?

Questo procedimento si può realizzare sia su uomini che su donne di qualsiasi età, anche se di solito lo fanno donne che hanno già superato la barriera dei 40 anni e che cercano di rendere il proprio volto più attraente con un ingrandimento di labbra, insieme alla riduzione di rughe che circondano la zona della bocca.

Come sempre per chi decide di sottoporsi a un trattamento di questo tipo, la migliore cosa è contattare un chirurgo plastico con esperienza in materia. Capace di informare i suoi pazienti su tutti i benefici e rischi dell'intervento.

Se non si ha abbastanza fiducia nel medico o nei suoi metodi, la cosa migliore è continuare a cercare fino a quando non si trova il professionista adeguato per realizzare il trattamento.

Precauzioni prima dell'intervento

Anche se si tratta di un processo ambulatorio che si svolge in anestesia locale, prima di procedere all'ingrandimento delle labbra bisogna assicurarsi che il paziente goda di buona salute a livello generale e che non faccia uso di anticoagulanti, dato che possono far fuoriuscire la comparsa di ematomi dopo il procedimento.

Come si realizza l'intervento?

Per prima cosa bisogna estrarre il grasso dalla parte del corpo accordata. Di solito, si applica anestesia locale nella zona dove esiste un eccesso di tessuto adiposo (come capita con l'addome) e si estraggono tra i 2 e i 5 cc di grasso. Le incisioni che si realizzano di solito sono di 3 mm circa.

Di seguito, il grasso è trattato e purificato. Dopo aver anestetizzato la zona della bocca per evitare fastidi, si inserisce il grasso con l'aiuto di un'iniezione. Sul labbro di solito si realizzano incisioni tra 1,2 e 1,4 mm.

Si inietta sempre più quantità rispetto a quella che corrisponde per l'ingrandimento desiderato, dato che il grasso che si assesta di solito è tra un 60% e un 50% di quello inserito. L'intervento normalmente dura tra 15 e 30 minuti e dopo il paziente può tornare a fare la sua vita normale seguendo piccole precauzioni.

I punti sono riassorbibili, e per questo spariscono da soli dopo qualche giorno. In alcuni casi, l'incisione effettuata sul labbro è così piccola che non è necessario mettere dei punti, l'incisione si chiuderà da sola in pochi giorni.

Attenzioni durante il post operatorio

Come per tutti gli interventi, è comune che la zona rimanga infiammata alcuni giorni dopo l'ingrandimento delle labbra, può anche apparire qualche piccolo ematoma. Il paziente dovrebbe prendere antinfiammatori per alcuni giorni.

Nelle ore successive all'intervento bisogna evitare di toccare la zona trattata e di non esporla al caldo o freddo intenso. Durante i primi giorni, bisogna evitare di chinare la testa e consumare i pasti o bibite troppo caldi, così come non consumare alimenti duri o piccanti per una settimana.

Anche se il paziente può tornare a fare la sua vita di tutti i giorni immediatamente, per una buona assimilazione dell'iniezione si raccomanda di far riposare la zona trattata. È importante idratare bene la zona, usando vasellina o prodotti simili.

Effetti secondari dell'ingrandimento delle labbra con grasso

Come detto precedentemente, è normale che dopo il trattamento, la zona interessata sia infiammata o addirittura arrossata. Quando l'ingrandimento delle labbra si realizza con grasso di solito non compaiono ematomi, ma si raccomanda di evitare l'assunzione di aspirina o farmaci simili per ridurre il rischio della comparsa degli stessi.

Realizzando il riempimento con il proprio grasso del paziente, di solito non compaiono problemi di allergia o rigetto. Tuttavia, in caso di fastidi di forma permanente (o se il risultato ottenuto non piace al paziente), il riempimento può essere ritirato praticando una nuova incisione.

Se dopo l'intervento si nota qualche effetto al di fuori di quelli spiegati dallo specialista, la cosa migliore è contattarlo immediatamente in modo che determini di cosa si tratta.

Che risultati si ottengono con questo intervento?

Trascorsi tra i sette e dieci giorni, l'infiammazione della zona sparisce e già si possono notare i suoi effetti, anche se il risultati definitivi si noteranno soltanto dopo tre mesi, una volta che il grasso si sia assestato bene. Con questo intervento, si ottiene l'ingrandimento delle labbra in maniera sicura e duratura.

Ingrandimento permanente delle labbra costa 1,650 euro, per altri parti del volto o casi specifici potete fare riferimento alla tabella sottostante. Se sei un caso specifico o desideri un preventivo preliminare puoi prenotare una consulenza gratuita nel formato sottostante, oppure puoi contattare direttamente tramite messenger sulla pagina Facebook cliccando qui, o su WhatsApp cliccando qui.

Ricordiamo che a seconda del numero di interventi, puoi trarne vantaggio fino al 60% di sconto!

CONVERSATION